Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Sequestrata la discoteca Officina a Messina: "Norme sulla sicurezza non rispettate"

Colpo alla movida notturna messinese. La polizia ha sequestrato la discoteca “Centro Multiculturale Officina”, in via Croce Rossa, denunciato anche il titolare.

Il provvedimento nasce dopo le indagini e una serie di episodi che si sono susseguiti nel mese ottobre. In particolare, in più circostanze, le forze dell’ordine intervenute durante lo svolgimento di serate hanno accertato che non erano state rispettate le norme sulla sicurezza pubblica, "creando - dicono gli investigatori - un grave rischio per l’incolumità delle persone presenti".

La licenza rilasciata dal questore di Messina, infatti, autorizza per quel locale lo svolgimento di serate danzanti ma con l’obbligo di non permettere un’affluenza superiore a 300 persone, il titolare però sembra avesse consentito l’accesso al locale ad un numero superiore di clienti. In alcuni - è la ricostruzione della polizia - circa 1.500 persone, alle quali era stato permesso di utilizzare un soppalco -
attrezzato con tavoli e divanetti – fisicamente interdetto al pubblico.

Inoltre, la somministrazione delle bevande alcoliche, non autorizzata da licenza comunale, sarebbe avvenuta in modo incontrollato e diffuso.

Inoltre il locale in questione è lo stesso che lo scorso 26 ottobre era stato oggetto di provvedimento di sospensione dell’attività per 30 giorni emesso dal questore di Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook