Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Controlli ad attività commerciali ed edili nel Messinese, scoperti 16 lavoratori in "nero"

Una serie di controlli a pub, bar e pasticcerie, edilizia, esercizi commerciali e rivendite prodotti ittici, sono stati effettuati nell’ultimo mese nella provincia di Messina.

Sedici le ditte ispezionate dal nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, delle quali 9 risultate irregolari. Quarantacinque i lavoratori sottoposti a controllo, di cui 16 totalmente in nero.

In 5 casi è stato adotatto il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per aver impiegato personale in nero nella misura pari o superiore al 20% di quello effettivamente presente sul luogo di lavoro. Tale provvedimento risulta già revocato poiché il responsabile ha già regolarizzato la posizione dei lavoratori in nero e pagato la sanzione amministrativa aggiuntiva.

Otto datori di lavoro, dei quali un cittadino cinese, sono stati denunciati, a vario titolo, per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro (mancata formazione ed informazione dei lavoratori, mancata fornitura dei dispositivi di protezione individuale, mancata sottoposizione personale a visite mediche obbligatorie), violazione delle norme a tutela dei lavoratori minori, ed utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori a distanza senza autorizzazione dell’ispettorato territoriale del lavoro di Messina.

Le sanzioni amministrative e le ammende ammontano ad oltre 244 mila euro complessivamente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook