Giovedì, 02 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio a Mazara del Vallo, uccide la moglie massacrandola di botte per tre giorni
TRAPANI

Omicidio a Mazara del Vallo, uccide la moglie massacrandola di botte per tre giorni

maltrattamenti, mazara del vallo, omicidio, Rosaria Garofalo, Vincenzo Frasillo, Sicilia, Cronaca

Una donna è stata uccisa Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. L’episodio è avvenuto in nottata nell’abitazione in cui la vittima, Rosaria Garofalo, abitava con il marito di 53 anni, Vincenzo Frasillo, che nell’immediato è stato condotto in commissariato.

Per lui la procura di Marsala (pm Marina Filingeri) ha disposto il fermo che adesso dovrà essere convalidato dal gip. La vittima, di 54 anni, in più occasioni aveva presentato delle denunce per maltrattamenti nei confronti dell’uomo, ma in almeno due episodi le aveva ritirate dopo alcuni mesi.

Sul luogo sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno constatato il decesso della donna che riportava ecchimosi su tutto il corpo. Frasillo, decondo quanto accertato dagli agenti del commissariato di Mazara del Vallo, avrebbe massacrato di botte per tre giorni la moglie, sino a causarne la morte.

I poliziotti sono intervenuti ieri sera, intorno alle 20,30, nell’abitazione dei due coniugi, sposati da trent'anni, dopo che l'uomo aveva chiamato i medici del 118, segnalando il decesso della moglie. La donna è stata trovata riversa sul letto matrimoniale, con gravi segni di percosse su tutto il corpo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook