Domenica, 05 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, in appello 5 condanne al clan mafioso di Santa Lucia sopra Contesse
PROCESSO "POLENA"

Messina, in appello 5 condanne al clan mafioso di Santa Lucia sopra Contesse

di
mafia, santa lucia sopra contesse, Antonio Caliò, Antonio Cambria Scimone, Giuseppe Cambria, Lorenzo Guarnera, Tommaso Ferro, Messina, Sicilia, Cronaca
Il tribunale di Messina

Si chiude in appello con cinque condanne, quattro ridotte rispetto al primo grado, il procedimento “Polena” sul clan mafioso di S. Lucia sopra Contesse. E non c'è stato spazio per l'appello dell'accusa, che chiedeva una condanna rispetto ad una assoluzione decisa in primo grado.

La sentenza di ieri. Le condanne lievemente ridotte rispetto al primo grado riguardano Antonio Caliò (2 anni e 8 mesi di reclusione più 1000 euro di multa, concesse le attenuanti generiche); Giuseppe Cambria (4 anni e 8 mesi più 2000 euro di multa); Tommaso Ferro (12 anni, applicato il concetto di “continuazione” tra i reati contestati); Lorenzo Guarnera (un anno e 4 mesi, è stata esclusa la recidiva). È stata invece confermata la condanna per Antonio Cambria Scimone, così come l'assoluzione per il macellaio Ferro decisa in primo grado (la dicitura in sentenza «... conferma nel resto»).

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook