Lunedì, 16 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tintarella, pranzo in famiglia e Ztl: cosa è possibile fare e cosa no nella "fase 2" a Messina
LE RISPOSTE

Tintarella, pranzo in famiglia e Ztl: cosa è possibile fare e cosa no nella "fase 2" a Messina

di
coronavirus, fase 2, Dafne Musolino, Messina, Sicilia, Cronaca
L'assessore al Commercio, Dafne Musolino

Tutto chiaro, o quasi. L’Amministrazione comunale di Messina, con l’ultima ordinanza firmata venerdì, ha provato a mettere a ordine nel mare magnum di norme nazionali e regionali chiamate a disciplinare la complessa “Fase 2” dell’emergenza coronavirus.

Le novità più rilevanti delle ultime ore riguardano l’allineamento della Giunta De Luca ad alcune disposizioni provenienti da Palermo, ignorate sino a qualche giorno fa. Vediamo di capirne di più con l’assessore Dafne Musolino, che ieri ha fornito una serie di chiarimenti al sito del nostro giornale nel format “faq line” condotto da Salvatore De Maria.

Si può andare liberamente a mare?

«La tintarella non è prevista, si può passeggiare in spiaggia, portare il cane sul litorale, accompagnare i bambini e magari far metter loro i piedini a mare, ma non sostare a lungo o creare assembramenti».

È possibile per i residenti a Messina trasferirsi nelle seconde case?

«Non è consentito nelle domeniche e nei giorni festivi. Da domani, però, via libera agli spostamenti anche nel nostro territorio, mentre fuori dal Comune sarà compito di chi deve recarsi altrove accertare se nei centri di arrivo è stata introdotta qualche disposizione particolare. Consentite le manutenzioni delle altre abitazioni di proprietà e l'accudimento di animali durante tutta la settimana. Non sono consentiti spostamenti tra regioni».

Quali attività commerciali e di vendita possono aprire la domenica?

«Solo farmacie ed edicole. Chi si occupa di prodotti alimentari o affini, in via eccezionale, può lavorare tramite servizio a domicilio o asporto».

Più persone dello stesso nucleo familiare possono muoversi assieme?

«Possono spostarsi assieme se conviventi, ma non sono autorizzate le passeggiate in macchina fini a se stesse».

Si può pranzare con i parenti una volta raggiunti?

«È possibile ma sempre rispettando le norme di sicurezza».

Attività di cura delle persone e abbigliamento quando riprenderanno?

«Ci auguriamo di avere novità già dal prossimo 18 maggio».

Verranno riattivate in città le zone a traffico limitato?

«Probabilmente quando si metterà in moto totalmente l’universo commerciale del centro e non solo. Al vaglio della Giunta un esonero per le attività chiuse da più di due mesi e tagliandi gratuiti per la clientela».

La versione integrale dell'articolo sulla Gazzetta del Sud in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook