Giovedì, 28 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza rifiuti in Sicilia, a rischio 200 Comuni tra i quali Messina, Palermo, Ragusa e Trapani
I DISAGI

Emergenza rifiuti in Sicilia, a rischio 200 Comuni tra i quali Messina, Palermo, Ragusa e Trapani

di

Ci risiamo. Dopo un periodo di apparente tregua la Sicilia rischia di tornare sotto il tacco dell'emergenza rifiuti. La Sicula Trasporti, società che gestisce la discarica di Lentini, in contrada Grotte San Giorgio, ha notificato l'ultimatum alla Regione: «Entro il 30 giugno chiuderemo i cancelli ai duecento Comuni - tra i quali Messina, Trapani, Palermo e Ragusa - che scaricano i loro rifiuti nel nostro impianto».

In un lungo esposto i legali della società ricostruiscono i rapporti con la Regione. Il governo Musumeci in questi mesi ha allargato il ventaglio degli enti locali che - pressati dall'emergenza - avevano la necessità di trasferire i rifiuti in una discarica.  «Con diversi decreti del dirigente generale del Dipartimento regionale dell'Acqua e dei Rifiuti - scrive la Sicula Trasporti - è stato ripetutamente autorizzato il conferimento straordinario in emergenza dei rsu provenienti da numerosi Comuni dell'intero territorio regionale presso la nostra discarica. Tuttavia - aggiunge la società - il reiterato ricorso a forme di conferimento straordinario dei rifiuti costituisce esso stesso la prova che lo stato emergenziale è perenne e tutt'altro che contingente e che si protrarrà per un tempo, ad oggi, indefinito».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione Sicilia

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook