Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, 62enne trovato morto nella cisterna di casa: era legato a Giovanni Brusca
SAN GIUSEPPE JATO

Palermo, 62enne trovato morto nella cisterna di casa: era legato a Giovanni Brusca

Un uomo di 62 anni è stato trovato morto all’interno della cisterna della propria abitazione in contrada Traversa, a San Giuseppe Jato in provincia di Palermo. A perdere la vita è stato Francesco Costanza, ritrovato dal figlio Edy quando ormai era troppo tardi.

A stabilire se sia stata una caduta accidentale o qualcos'altro sarà l’autopsia che è stata già disposta dal pm, ma da una prima ricostruzione sembra che sul corpo non ci si siano particolari ferite. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 e il medico legale, con i carabinieri della compagnia di Monreale che hanno già iniziato le indagini.

Costanza, ex imprenditore ritenuto vicino a Giovanni Brusca, più di venti anni fa era riuscito a scampare a un agguato mafioso nelle campagne di San Cipirello. In quell'occasione a sparare furono gli uomini del clan di Balduccio Di Maggio, per cercare di far fuori i 'fedelissimi' del rivale Brusca.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook