Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pakistano ucciso a coltellate a Caltanissetta, i fermati salgono a 5
CARABINIERI

Pakistano ucciso a coltellate a Caltanissetta, i fermati salgono a 5

Salgono a 5 i fermati per l’omicidio di un pakistano a Caltanissetta. Il delitto è stato commesso nella notte tra il 3 e il 4 giugno, in un appartamento di via via San Cataldo, nel centro storico del capoluogo nisseno. Le indagini condotte dai carabinieri della Sezione Operativa del Norm, della Stazione e della Sezione Radiomobile del Norm, hanno permesso di ricostruire l’intera vicenda, identificando i connazionali della vittima responsabili del delitto.

Già nell’immediato i carabinieri erano riusciti a fermare due componenti della banda che, per sottrarsi alla cattura, avevano provato a trovare rifugio da un loro connazionale, anche lui fermato. Le ricerche e dei sopralluoghi hanno permesso di trovare il coltello di circa 30 centimetri utilizzato per uccidere la vittima. Le indagini si sono quindi concentrate sulla ricerca di ulteriori componenti della gang: utili la collaborazione di testimoni e le immagini di video sorveglianza presenti in zona, dalle quali è stato possibile risalire alle generalità di altri due pakistani.

L’attività d’indagine ha permesso, quindi, di rintracciare un’abitazione di Canicattì in cui gli ultimi componenti della banda avevano trovato rifugio. Le cinque persone coinvolte, attualmente in custodia cautelare in carcere a Caltanissetta ed Agrigento, compariranno domani davanti al gip per l’udienza di convalida dei fermi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook