Venerdì, 27 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Siracusa, sfruttamento del lavoro e truffa: arrestati 3 imprenditori e un dirigente
BLACK TRASH

Siracusa, sfruttamento del lavoro e truffa: arrestati 3 imprenditori e un dirigente

Ci sono tre imprenditori siracusani - Angelo Aloschi, Gianfranco Consiglio, Salvatore Grillo Montagno - ed un dirigente del settore Territorio ed Ambiente del Libero consorzio di Siracusa, Domenico Morello, tra le persone arrestate nell’operazione Black Trash della Guardia di finanza di Siracusa. Gli indagati, condotti in carcere, sono accusati, a vario titolo di illecita intermediazione e sfruttamento del lavoro, truffa aggravata e corruzione per l’esercizio della funzione.

L’indagine nasce dopo la scoperta che nell’azienda dei tre soci, la Ecomac smaltimenti rifiuti, sarebbero stati impiegati dei lavoratori pagandoli con tariffe inferiori rispetto a quelle previste nei contratti collettivi. La stessa impresa avrebbe poi chiesto ed ottenuto dalla Regione 800mila euro a fondo perduto per la costruzione di una piattaforma per lo stoccaggio ed il trattamento dei rifiuti speciali non pericolosi, alterando a proprio vantaggio le condizioni dei dipendenti.

Avrebbero, poi, dovuto ottenere una autorizzazione dal Libero consorzio e secondo la Finanza il dirigente Domenico Morello l’avrebbe concessa in cambio di due assunzioni. La Procura di Siracusa ha anche ottenuto il sequestro di 318mila euro erogate dalla Regione alla società.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook