Sabato, 19 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, false polizze assicurative e truffa: assolti tre imputati
PALAZZO PIACENTINI

Messina, false polizze assicurative e truffa: assolti tre imputati

Erano accusati di produzione di tagliandi di polizze assicurative false, ma tutto si è sgonfiato dinanzi alla Prima sezione penale di Palazzo Piacentini. Nessuna associazione a delinquere e assoluzione per tre imputati, con la formula “perché il fatto non sussiste”. Lo ha deciso il collegio presieduto da Maria Pina Scolaro (a latere Simona Monforte e Marcello Cipri), la cui sentenza ha scagionato Elso Coppola, 44enne messinese, assistito dall’avvocato Oleg Traclò; Francesco Fieschi, 52 anni, di Messina, difeso dall’avvocato Valentina Alampi; Fernando Warnakulasuriya, srilankese di 39 anni, difeso dall’avvocato Olga Cancellieri.

Secondo il capo d’imputazione si sarebbero associati “allo scopo di commettere più reati contro il patrimonio”. Coppola “realizzava tagliandi falsi al fine di commettere più delitti tramite la cessione a terzi acquirenti, Fieschi e Warnakulasuriya procacciavano clienti ai quali cedevano le polizze false”. Parti offese: Unipolsai Assicurazioni e Sara Assicurazioni. Ma gli addebiti mossi dalla Procura non hanno retto in dibattimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook