Mercoledì, 23 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dalla calcolosi al rischio di perdere un rene, l'odissea di un messinese al Papardo
SANITÀ

Dalla calcolosi al rischio di perdere un rene, l'odissea di un messinese al Papardo

di
ospedale papardo, sanità, Messina, Sicilia, Cronaca
Ospedale Papardo di Messina

Un “banale” calcolo renale, una prima operazione non riuscita all'ospedale Papardo, il rischio di perdere entrambi i reni. In mezzo la pandemia con tutte le conseguenze in tema di assistenza sanitaria “normale”, e la grande sofferenza per l'intervento errato scambiata... per coronavirus.

Poi finalmente l'operazione “riparatrice” all'ospedale Piemonte. È durata da gennaio a giugno l'odissea sanitaria di un professionista messinese, che solo da qualche giorno può dirsi pienamente ristabilito.

E che adesso, per tutto quello che ha subito, ha depositato in Procura una denuncia-querela, chiedendo che venga fatta chiarezza e che vengano individuate dalla magistratura eventuali responsabilità penali.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook