Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Donna di 90 anni violentata e picchiata a Messina, pene più leggere per i 2 minorenni arrestati
IN APPELLO

Donna di 90 anni violentata e picchiata a Messina, pene più leggere per i 2 minorenni arrestati

Messina, Sicilia, Cronaca
Il tribunale di Messina

La Corte di Appello per i Minorenni di Messina: Presidente Lazzara, a latere Trimarchi e Cannizzaro, ha accolto la tesi prospettata dai difensori nell'atto di appello ed ha escluso la sussistenza del tentato omicidio e condannato gli imputati per il reato di lesioni personali. Di conseguenza, ha rideterminato la pena per il diciassettenne S.C. in 6 anni e per il quattordicenne G.A. in 6 anni 6 e 8 mesi.

In primo grado erano stati condannati S.C. a 7 anni e 10 mesi G.A. a 8 anni e 8 mesi. Il sostituto procuratore generale Maurizio Salamone aveva chiesto la conferma della sentenza di primo grado, ritenendo il tentato omicidio corretto e le pene inflitte congrue. Il diciassettenne S.C. è difeso dagli avvocati Ernesto Marcianò e Alessandro Trovato, il quattordicenne G.A. dall'avvocato Giuseppe Carrabba.

I due minorenni sono accusati di aver rapinato, picchiato e violentato un’anziana signora lo scorso settembre. In base a quanto ricostruito dalla polizia, avrebbero dovuto compiere una rapina e alla fine avrebbero anche abusato della donna che aveva tentato di resistere all'aggressione. Dopo le botte e le violenze, la novantenne è stata salvata dagli agenti delle Volanti e trasportata in ospedale per ferite, escoriazioni e fratture multiple.

I due ragazzi sono stati prima individuati e condotti in un centro di prima accoglienza presso il Tribunale per i minorenni di Messina e poi in carcere: dovevano rispondere di rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale e possesso di oggetti atti a offendere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook