Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti fuggiti da Messina, De Luca: il Viminale ci affidi l'ex caserma Gasparro
BISCONTE

Migranti fuggiti da Messina, De Luca: il Viminale ci affidi l'ex caserma Gasparro

bisconte, hotspot, migranti, Cateno De Luca, Messina, Sicilia, Cronaca
Una recente protesta dei residenti di Bisconte

“Dei venti migranti fuggiti dall’ex caserma Gasparro di Bisconte non abbiamo ancora notizie. L’unica cosa certa è che il 28 agosto faro apporre i sigilli agli ingressi dell’ex hotspot e non entrerà più nessuno”.

Lo ho ha scritto stamani il sindaco di Messina, Cateno De Luca, allarmato dall’ennesima fuga dei migranti dal Centro di accoglienza e assistenza. E poi ha rincarato la dose nei confronti del Viminale, dopo le parole dure di ieri: “Sono convinto che la ministra degli Interni Lamorgese per risarcire la comunità messinese assegnerà immediatamente l’immobile al Comune di Messina per riconvertirlo in altre attività gestite dal palazzo municipale”.

Parole, queste ultime, che spostano l’obiettivo dell’Amministrazione oltre quello della chiusura della struttura e che la individuano come possibile luogo in grado di garantire servizi soprattutto ai residenti di Bisconte, direttamente coinvolti, più degli altri cittadini messinesi, nelle dinamiche dell’hotspot attivo dal 2017.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook