Domenica, 06 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, medico positivo all'ospedale Cervello. La clinica Candela sospende i ricoveri
RICOVERATI

Palermo, medico positivo all'ospedale Cervello. La clinica Candela sospende i ricoveri

Aumentano i casi di coronavirus negli ospedali di Palermo. Un medico in servizio al pronto soccorso dell’ospedale Vincenzo Cervello è risultato positivo ed è ricoverato, ma non si trova in gravi condizioni. Il pronto soccorso resta operativo visto che viene sanificato costantemente e tutti i medici e infermieri usano i dispositivi di sicurezza. Il personale che è stato a contatto con il medico verrà sottoposto al tampone.

Un positivo anche nella Clinica Candela dove è stato ricoverato, per meno di 24 ore, un paziente inviato dal Pronto soccorso del «Villa Sofia- Cervello», con quadro di broncopolmonite, già sottoposto a due tamponi per Covid-19 con esito negativo. Nelle ore successive al ricovero si è registrato un peggioramento del quadro clinico, ragione per la quale si è deciso di trasferire il paziente in una struttura dotata di terapia intensiva. Oggi, alle 9:39 è stato comunicato dalla Direzione medica del «Civico», che il paziente è risultato positivo solo a seguito di lavaggio broncoalveolare.

Come fanno sapere dalla direzione della struttura, in via cautelativa, sono state avviate le procedure di sanificazione,  tutto il personale sanitario medico e non medico e i pazienti ricoverati al piano nel quale è transitato sono stati sottoposti a tampone nasofaringeo. Il tampone sarà ripetuto, come da protocollo, nei tempi previsti. Il personale che ha avuto contatti diretti con il paziente è stato inviato al proprio domicilio, dove rimarrà in attesa degli esiti dei tamponi. E’ stato interdetto l’accesso anche ai caregiver dei pazienti non autosufficienti, gli unici che nei giorni scorsi potevano accedere alla struttura, previa esibizione di un referto di test sierologico quantitativo o tampone nasofaringeo con esito negativo. Sono state sospese tutte le attività ambulatoriali. Sono stati sospesi i ricoveri di ogni tipo, ad esclusione di quelli relativi al reparto di Ostetricia, per il quale era già previsto un percorso separato, reparto che, peraltro, ha un piano di degenza, personale medico e infermieristico interamente dedicato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook