Mercoledì, 23 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Controlli sui treni in Sicilia, quattro denunce
IL BILANCIO

Controlli sui treni in Sicilia, quattro denunce

Si è conclusa l’operazione “Rail action week”, un’azione congiunta della polizia ferroviaria italiana con le polizie dei trasporti degli altri Paesi europei aderenti, finalizzata a garantire la sicurezza del trasporto ferroviario.

I controlli, volti alla prevenzione ed al contrasto dei comportamenti scorretti nelle stazioni e delle attività vietate che mettono a repentaglio l’esercizio ferroviario, hanno portato in Sicilia alla denuncia di 4 uomini, all’identificazione di 2.909 persone da parte delle oltre 403 pattuglie impiegate a bordo treno, in stazione e lungo le linee ferroviarie.

Sono stati inoltre scortati 145 treni, sia a breve che a lunga percorrenza, controllati 89 veicoli ed elevate 3 contravvenzioni per violazione del regolamento della Polizia Ferroviaria per attraversamento dei binari ed altrettante per infrazioni al codice della strada.

In particolare, a Palermo, un trentasettenne di Erice è stato denunciato perché  ritenuto l’autore di un furto ai danni di personale ferroviario a bordo dell’I.C. 723 Roma-Palermo e un giovane palermitano di 22 anni, sorpreso dai poliziotti nell’area esterna alla stazione, luogo a lui interdetto in quanto destinatario di un provvedimento di daspo urbano.

A Taormina, invece, sono stati denunciati due persone: un cittadino filippino, inottemperante di lasciare il territorio nazionale e un italiano di 44 anni denunciato per una truffa perpetrata a novembre dello scorso anno nel bolognese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook