Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sant'Agata Militello, pugni e testate agli agenti che lo invitano a mettere la mascherina: arrestato
POLIZIA

Sant'Agata Militello, pugni e testate agli agenti che lo invitano a mettere la mascherina: arrestato

Ha aggredito gli agenti di polizia a calci, pugni e testate perché lo avevano invitato a indossare la mascherina. È accaduto nella notte a Sant'Agata di Militello, dove un 22enne marocchino è stato arrestato dopo la violenta colluttazione.

Il giovane è stato notato senza il dispositivo di protezione durante un controllo in un esercizio commerciale per verificare il rispetto delle norme anti-Covid. Quando gli agenti lo hanno redarguito invitandolo a indossare la mascherina, è scattata la violenta reazione del 22enne.

In evidente stato di alterazione psico-fisica, il giovane ha iniziato a inveire contro gli agenti, a sbattere la testa sull'asfalto e a scagliarsi contro i mezzi in sosta, sfondando il lunotto posteriore di un'auto. Gli agenti hanno tentato di fermarlo e sono stati aggrediti. Due di loro hanno riportato ferite guaribili in 3 e 7 giorni. Il 22enne è stato poi bloccato e arrestato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook