Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dipendenti assenti ai caselli delle A18 e A20, richiamo formale del ministero dei Trasporti
AUTOSTRADE

Dipendenti assenti ai caselli delle A18 e A20, richiamo formale del ministero dei Trasporti

Sicilia, Cronaca

Dopo la denuncia presentata agli organi di vigilanza lo scorso 19 ottobre dalle segreterie di Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasorti e Lata ove si lamentava al Cas la ripetuta non presenza di dipendenti in numerosi caselli in svariati punti delle autostrade A18 e A20 arriva con nota del 9 novembre il richiamo formale da parte del Ministero dei Trasporti a firma della direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali che ribadisce in tutto il territorio nazionale e per i caselli e le barriere autostradali della Sicilia in concessione al Cas l'obbligo della presenza fisica di almeno un esattore per tutto l'arco delle 24 ore.

La nota del Ministero non ammette repliche – dichiarano Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasorti e Lata – recitando testualmente che “la richiesta del presidio fisico è motivata dalla necessità di rimuovere tutte quelle situazioni di criticità non risolvibili da remoto e che mettono a rischio l’incolumità dell’utente assicurando così adeguati livelli di qualità del servizio”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook