Martedì, 02 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Informatico rubava profili Facebook per adescare ragazzini
A CATANIA

Informatico rubava profili Facebook per adescare ragazzini

L’indagine è stata avviata a seguito della denuncia di una donna che si era accorta della presenza di un profilo falso a nome della figlia minorenne

Rubava profili social per adescare ragazzini. Una perquisizione nei confronti di un 39enne residente a Napoli, esperto informatico indagato per adescamento, accesso abuso a sistema informatico e sostituzione di persona, è stata eseguita dagli agenti della Polizia postale e delle comunicazioni, su disposizione della procura di Catania. L’indagine è stata avviata a seguito della denuncia di una donna che non riusciva più ad accedere al suo profilo Facebook, spiegando che era stato creato un falso profilo a nome della figlia minorenne. Si è così risaliti all’indagato, accertando che tramite quei due profili erano state adescate numerose minori di 12-13 anni a cui venivano chieste foto e racconti intimi, e contattate anche alcune amiche maggiorenni della denunciante. Con quest’ultime, con la scusa di dialogare di problematiche adolescenziali delle figlie, l’indagato aveva cercato di ottenere altre foto e dettagli intimi delle minori. Anche un’altra amica, nel frattempo, è stata vittima del furto del profilo da parte dell’indagato. Il pubblico ministero ha immediatamente disposto la perquisizione domiciliare e informatica che ha consentito di confermare le responsabilità dell’uomo, con il sequestro dei dispositivi trovati. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook