Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Badanti scomparsi a Siracusa nel 2014, fermato Riccioli dopo il ritrovamento di resti umani nella villa
DUPLICE OMICIDIO

Badanti scomparsi a Siracusa nel 2014, fermato Riccioli dopo il ritrovamento di resti umani nella villa

di
La polizia aveva sin da subito indagato il cinquantenne e nella sua villa erano state compiute numerose ricerche

E' stato fermato con l'accusa di duplice omicidio ed occultamento di cadavere Giampiero Riccioli, 50 anni. Nella sua villa in contrada Tivoli, a dieci chilometri da Siracusa, la polizia ha ritrovato ieri pomeriggio dei resti umani all'interno di una sorta di pozzo che potrebbero essere riconducibili ad Alessandro Sabatino, 40 anni e Luigi Cerreto, 23 anni, casertani, scomparsi dal 12 maggio del 2014. I due lavoravano nella villa come badanti del padre di Riccioli.

La polizia aveva sin da subito indagato il cinquantenne e nella sua villa erano state compiute numerose ricerche. Il legale delle due famiglie per ben due volte si è opposto alla richiesta di archiviazione della Procura di Siracusa. L’inchiesta è stata avocata a ottobre 2020 dalla Procura Generale di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook