Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cannabis terapeutica, una mozione all'Ars per garantirla in Sicilia
LA PROPOSTA

Cannabis terapeutica, una mozione all'Ars per garantirla in Sicilia

A presentarla il presidente della Commissione affari istituzionali dell’Ars, Stefano Pellegrino

«La richiesta di cannabis a uso terapeutico è una pratica in costante crescita, autorizzata con decreto regionale, perché di notevole efficacia in specifiche patologie. Il preparato, però, ha costi elevati. L’unico soggetto autorizzato alla produzione medica a uso terapeutico è lo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze (Scfm), che non riesce a soddisfare il fabbisogno nazionale. Per tale motivo ho presentato una mozione all’Ars che impegna il governo a garantire un trattamento più omogeneo in tutte le Asp siciliane (quelle di Trapani e Caltanissetta già prevedono il rimborso delle spese per l’acquisto del preparato)». Lo afferma in una nota il presidente della Commissione affari istituzionali dell’Ars, Stefano Pellegrino (FI).

«Inoltre - aggiunge - si chiede l’apertura di un tavolo tecnico che ridefinisca i criteri di approvvigionamento, magari con la stipula di convenzioni con farmacie disponibili. Già in diversi consigli comunali del trapanese si è scelto di andare in tale direzione. A Marsala, i consiglieri Flavio Coppola e Walter Alagna del gruppo "Noi marsalesI" hanno promosso una mozione - approvata - che orienta l’amministrazione locale su interventi urgenti in materia di cannabis a uso terapeutico, con rimborsi da parte del Servizio sanitario regionale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook