Lunedì, 14 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scioperano i lavoratori del 118 in Sicilia, corteo davanti all'Ars
LA PROTESTA

Scioperano i lavoratori del 118 in Sicilia, corteo davanti all'Ars

I sindacati chiedono "l'istituzione di un tavolo per la creazione di un soggetto pubblico regionale che riordini tutto il servizio

Sciopero questa mattina dei lavoratori del 118 indetto dai sindacati Cobas, Fials-Confsal, Fsi-Usae e Confintesa sanità e Mud 118 Sicilia. La manifestazione si è svolta a Palermo in piazza Parlamento davanti all’Ars «per rivendicare diritti negati e indennità mai riconosciute per tutto il personale della società che si occupa del servizio di emergenza sanitaria». La Seus ha comunicato i contingenti minimi e la prefettura ha precettato alcuni lavoratori per garantire il servizio.

I sindacati chiedono "l'istituzione di un tavolo per la creazione di un soggetto pubblico regionale che riordini tutto il servizio e con la garanzia dei livelli occupazionali dei dipendenti, inquadrati sotto un profilo pubblico. Le sigle rivendicano il riconoscimento di «indennità di rischio biologico», il nuovo contratto con la Seus e il disegno di legge Areu che è rimasto nei cassetti dell’Ars. A supporto della vertenza sono intervenute anche le sigle nazionali di categoria Faes, Ates e Fites.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook