Sabato, 19 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Elezioni amministrative in Sicilia rinviate in autunno: 14 comuni al voto nel Messinese
ALLE URNE

Elezioni amministrative in Sicilia rinviate in autunno: 14 comuni al voto nel Messinese

L’Assemblea regionale siciliana ha dato il via libera al rinvio delle elezioni nei Comuni e negli enti di area vasta. Il provvedimento riguarda 42 comuni che sarebbero dovuti andare al voto in primavera: le consultazioni si svolgeranno in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre. Il disegno di legge è stato approvato «al fine di ridurre le occasioni di rischio di contagio a causa di possibile concentrazione di persone nei luoghi destinati allo svolgimento delle operazioni elettorali», allo scopo di contenere i rischi sanitari derivanti dalla diffusione della pandemia da Covid-19. La norma dispone il rinvio, inoltre, non solo delle elezioni amministrative dei Comuni che andrebbero al voto per scadenza del mandato, ma anche quelli sciolti per infiltrazione mafiosa. Slittano anche le elezioni di secondo livello nei Liberi consorzi. L’Aula tornerà a riunirsi domani alle 16.

I comuni che andranno al voto a Messina

Antillo, Capo d’Orlando, Caronia, Falcone, Ficarra, Galati Mamertino, Gioiosa Marea, Mistretta (sciolto per infiltrazioni mafiose), Patti, Rodì Milici, San Marco D’Alunzio, Sant'Angelo di Brolo, Terme Vigliatore e Torregrotta.

Nel resto della Sicilia

Cinque, invece, i Comuni palermitani: Alia, Montelepre, San Cipirello (sciolto per infiltrazioni mafiose), San Giuseppe Jato e Terrasini (tutti col maggioritario). Ferla, Sortino, Lentini, Noto e Pachino (sciolto per infiltrazioni mafiose) i Comuni della provincia di Siracusa che andranno alle urne, i primi due con il sistema maggioritario e gli altri con il proporzionale. Infine, nel Trapanese, elezioni per Alcamo (proporzionale) e Calatafimi-Segesta (maggioritario). A questi si aggiungono altri due enti sciolti per infiltrazione mafiosa, per i quali le elezioni erano state già indette per il 2 e 3 maggio: Vittoria in provincia di Ragusa (che vota con il proporzionale) e San Biagio Platani, nell’Agrigentino.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook