Domenica, 20 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, precari storici dei marittimi assunti dopo 22 anni
LAVORO

Messina, precari storici dei marittimi assunti dopo 22 anni

40 ufficiali di macchina e di coperta hanno firmato il contratto a tempo indeterminato con Rfi
assunzione a tempo indeterminato, marittimi, messina, Mariano Massaro, Sicilia, Cronaca
I marittimi precari delle navi ferroviarie che hanno firmato l’assunzione a tempo indeterminato in Rfi

Non hanno mai mollato. Ieri, dopo 22 anni di battaglie, 40 marittimi precari delle navi ferroviarie, ufficiali di macchina e coperta, hanno firmato l’assunzione a tempo indeterminato in Rfi. Una lungo braccio di ferro che ha trovato nella città di Messina la sponda per sostenere le sacrosante rivendicazioni. «Il giusto epilogo per un gruppo di lavoratori che ha lottato e ci ha sempre creduto», commenta il segretario generale del sindacato Orsa, Mariano Massaro. I precari di Rete ferroviarie italiane nel 2007 hanno inaugurato una stagione di lotta senza precedenti. E sull’onda della vertenza si – ricorda Massaro – è nata l’Orsa a Messina: «4 mesi di occupazione della sede ferroviaria nel 2007, battaglie sindacali e legali che si sono protratte per oltre 20 anni, si sono concluse con una selezione che ha previsto un requisito preferenziale per i precari storici oggi finalmente assunti con contratto a tempo indeterminato. Da parte del sindacato è doveroso un riconoscimento all’attuale Direzione dell’Impianto che rispetto all’orecchio sordo delle precedenti gestioni, ha valutato con ragionevolezza le rivendicazioni dei lavoratori che per anni hanno contribuito a garantire il servizio senza certezze occupazionali».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook