Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania: a 17 anni costretta a prostituirsi. Cinque indagati
POLIZIA POSTALE

Catania: a 17 anni costretta a prostituirsi. Cinque indagati

La minorenne, incinta, viveva con il compagno che la maltrattava, mentre la madre e la sorella del convivente organizzavano gli incontri
catania, polizia postale, prostituzione, Sicilia, Cronaca

Prostituzione minorile aggravata e maltrattamenti contro familiari e conviventi: è l’accusa di cui dovranno rispondere cinque persone indagate a Catania dopo una indagine della polizia postale della Sicilia Orientale.
La vittima è una 17enne, incinta. Sarebbe stata fatta prostituire in cambio di somme di denaro destinate al pagamento di visite mediche o all’acquisto di generi alimentari.

La minorenne aveva lasciato una casa protetta a cui era stata affidata dal Tribunale per i minorenni per andare a vivere con il compagno, da cui aspettava un figlio, e con la madre e sorella di quest’ultimo. Madre e sorella del convivente della minorenne avrebbero organizzato gli incontri con i clienti, mentre il compagno della 17enne deve rispondere di maltrattamenti fisici e verbali nei confronti della giovane donna, nonostante lo stato di gravidanza. Identificati anche due clienti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook