Mercoledì, 04 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Truffe sui buoni spesa nel Palermitano, 8 denunciati
CONTROLLI

Truffe sui buoni spesa nel Palermitano, 8 denunciati

I nuclei familiari percepivano altre forme di sostegno economico (reddito di cittadinanza, disoccupazione, cassa integrazione)

Otto richiedenti del buono spesa, tutti residenti a Torretta. L’attività ispettiva dei finanzieri del Comando Provinciale di Palermo ha evidenziato che, sulla scorta del modello di autocertificazione redatto dal Comune, avevano sottoscritto l’istanza di accesso all’intervento socio-assistenziale e le relative dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, sostenendo di trovarsi nelle condizioni previste ed elencate nell’avviso pubblico.

In realtà, i controlli eseguiti dai finanzieri della Tenenza di Carini, incentrati sui dati autocertificati nelle richieste di erogazione di buoni spesa/voucher" presentate, hanno evidenziato che i nuclei familiari percepivano altre forme di sostegno economico (reddito di cittadinanza, disoccupazione, cassa integrazione). Di conseguenza, le autocertificazioni presentate sono risultate prive dei requisiti previsti nell’avviso di pubblico bando. Sono stati quindi segnalati al Comune di Torretta per la decadenza dall’ammissione ai benefici richiesti, per il recupero delle somme già erogate, ammontanti a 3.230 euro, e per la comminazione di sanzioni per complessivi 9.690 euro, nonché denunciati alla procura per indebita percezione di erogazioni pubbliche ai danni dello Stato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook