Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid in Sicilia, il presidente Musumeci revoca le sette zone rosse
CORONAVIRUS

Covid in Sicilia, il presidente Musumeci revoca le sette zone rosse

La decisione, che riguarda Caltabellotta, Cammarata, Favara, Gela, Mazzarino, Riesi e San Giovanni Gemini, è stata presa dopo l'entrata in vigore del decreto legge recante nuove misure di contenimento epidemiologico
Caltabellotta, cammarata, coronavirus, covid, favara, gela, mazzarino, Riesi e San Giovanni Gemini, sicilia, zona rossa, Nello Musumeci, Sicilia, Cronaca
Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha disposto la conclusione delle zone rosse in Sicilia. Erano state istituite nei Comuni di Caltabellotta, Cammarata, Favara, Gela, Mazzarino, Riesi e San Giovanni Gemini.

La revoca è stata adottata alla luce dell’entrata in vigore del decreto legge recante nuove misure di contenimento epidemiologico della pandemia. L’ordinanza, emanata sulla base delle relazioni dei dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali di Agrigento e Caltanissetta, ha efficacia dalla sua pubblicazione sul sito istituzionale, prevista per il primo pomeriggio di oggi.

«Abbiamo subito recepito - spiega Musumeci - i nuovi parametri che sono stati pubblicati la scorsa notte, dopo una impegnativa trattativa con il governo nazionale che ha accolto la proposta della nostra e delle altre Regioni. Da oggi prevale, dunque, per il cambio di colore il criterio della ospedalità, ma ai cittadini dei sette Comuni interessati e, in generale, a tutti i siciliani mi sento comunque di rivolgere ancora un richiamo al senso di responsabilità: completiamo la campagna vaccinale e adottiamo tutte le precauzioni per scongiurare nella nostra Isola una ricaduta».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook