Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bruciano ancora le Madonie, fiamme dentro casa e aziende distrutte nel Palermitano
IL FRONTE DEL FUOCO

Bruciano ancora le Madonie, fiamme dentro casa e aziende distrutte nel Palermitano

Roghi divampati a Polizzi Generosa, Castellana Sicula, Geraci, oltre che a Piano Geli (nella zona di San Martino delle Scale) e a Montefiascone (sempre nella zona di Monreale)

La notte appena trascorsa è stata caratterizzata nuovamente da vasti incendi in provincia di Palermo. In particolare sono state colpite dalle fiamme ancora una volta le montagne delle Madonie. I roghi sono divampati a Polizzi Generosa, Castellana Sicula e Geraci. Brucia anche la zona delle Petralie, devastata nei giorni scorsi da decine di incendi che hanno distrutto ettari ed ettari di bosco e macchia mediterranea, alimentati dalle alte temperature e dal forte vento che imperversava nella zona, anche a ridosso delle abitazioni. Vigili del fuoco, forestali e operatori della protezione civile hanno cercato di proteggere aziende e case.

Dopo lunghi giorni di incendi nel Palermitano, molte persone hanno perso aziende e hanno visto le fiamme arrivate fin dentro casa. Sul territorio lavorano i vigili del fuoco, i forestali e il personale della Protezione civile. In fiamme ettari di vegetazione anche a Piano Geli nella zona di San Martino delle Scale e a Montefiascone sempre nella zona di Monreale.

Chiesto lo stato d'emergenza

Nelle zone impervie sono entrati in azione anche canadair. Così, una moratoria sui mutui per le aziende colpite viene chiesto dal presidente dell’Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino, con una lettera aperta indirizzata alla Commissione regionale Abi della Sicilia e al mondo del credito cooperativo a causa degli incendiari «che purtroppo continuano ancora oggi a ripetersi e che hanno causato devastanti danni a case, stalle, fienili, mezzi agricoli e mandrie, mandando in fumo il lavoro di generazioni di agricoltori». Il governatore Nello Musumeci ha chiesto lo stato d’emergenza nazionale per le Madonie e ieri sono stati in Sicilia il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, e la viceministra dello Sviluppo economico, Alessandra Todde, per incontrare i sindaci dei Comuni più colpiti.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook