Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio di Favara, fermato il suocero dell'ex presidente del Consiglio comunale
LA SVOLTA

Omicidio di Favara, fermato il suocero dell'ex presidente del Consiglio comunale

Le indagini si erano subito indirizzate verso la pista di un movente privato e familiare

Sottoposto a fermo di indiziato di delitto, firmato dal procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio, Giuseppe Barba, 66 anni, ritenuto responsabile dell’omicidio di Salvatore Lupo, 45 anni, ex presidente del consiglio comunale di Favara. L’imprenditore venne ucciso il 15 agosto scorso, con tre colpi di pistola, all’interno di un bar al centro di Favara. Barba è l’ex suocero della vittima.

Le indagini dei carabinieri della tenenza di Favara e della compagnia di Agrigento, coordinati dal capitano Marco La Rovere, si erano subito indirizzate verso la pista di un movente privato e familiare. I dettagli dell’operazione condotta dai carabinieri, che hanno eseguito il fermo, verranno illustrati in mattinata, nel corso di conferenza stampa, al comando provinciale di Agrigento.

Le motivazioni del fermo

Le indagini dei carabinieri di Favara e della compagnia di Agrigento, coordinate dai pm Paola Vetro e Chiara Bisso, avrebbero accertato che l’indagato si trovava a bordo della sua autovettura sul luogo nelle ore del delitto, e le successive indagini tecniche hanno evidenziato cospicue tracce di polvere da sparo sulla sua autovettura.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook