Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid, Messina e 16 comuni della provincia lontani dal target: rischiano la "zona rossa"
CORONAVIRUS

Covid, Messina e 16 comuni della provincia lontani dal target: rischiano la "zona rossa"

di
La provincia Messinese la più restia a vaccinarsi in tutta la Sicilia e in coda anche in Italia. La città e molte le aree non raggiungeranno il limite del 75% di immunizzazioni entro il 15 ottobre. Potranno finire fra le “zone ad alto rischio”. Firenze: «La scarsa risposta è un problema culturale»
Sicilia, Cronaca

«Non abbiamo più tempo. Chi immaginava di vaccinarsi in un secondo tempo, adesso può stare tranquillo tanto oramai entro il 15 ottobre se non raggiungeremo il target del 75% di immunizzati i comuni rischiano di finire in zona ad alto rischio, altrimenti nota come zona rossa, con gravi danni per quelle località e per le attività che operano in quel territorio».
A parlare è Alberto Firenze, commissario per l’emergenza Covid della provincia con il più basso tasso di immunizzati della Regione fanalino di coda del Paese nella stessa graduatoria.
Sono almeno diciassette i comuni del Messinese che rischiano di finire “ingessati” in una zona rossa i cui termini sono tutti da scoprire perché fra due settimane non avranno raggiunto l’obiettivo fissato dal generale Figliuolo del 75% di immunizzazioni. Il 15 ottobre non è, infatti, solo la data dell’entrata in vigore del green pass obbligatorio sul posto di lavoro, ma anche quella in cui la Regione valuterà provincia per provincia il raggiungimento del target.
La situazione peggiore è sicuramente quella del capoluogo. Per arrivare ai trequarti delle immunizzazioni mancano oltre 15.000 abitanti. Il target è a quota 152.000 e hanno ricevuto la seconda dose in 137.000. In termini percentuali manca in un buon 10% che non riuscirà, a due settimane dal termine, a ricevere le due dosi.

Insomma, Messina fallirà l’appuntamento con l’obiettivo nazionale. In situazioni simili, ma in termini numerici meno gravi, ci sono anche Milazzo dove mancano 1006 immunizzati per giungere al 75% e poi Giardini Naxos dove all’appello ne mancano 1158 e quindi, visto il diverso numero di popolazione, la percentuale è decisamente più alta. Oltre i mille anche Lipari e tutte le isole che fanno parte del suo territorio. Lontani dal traguardo ( cioè oltre i 300 da immunizzare) ci sono anche Fiumedinisi, Furnari, Gaggi, Gioiosa Marea, Nizza di Sicilia, Pace del Mela, Rometta, San Filippo del Mela, Santa Teresa di Riva (sono 959), Spadafora, Tortorici, Villafranca e Taormina dove mancano 895 persone.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook