Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il "tariffario" degli espropri a Sigonella, arrestati pubblici ufficiali
MISURE CAUTELARI

Il "tariffario" degli espropri a Sigonella, arrestati pubblici ufficiali

Sono indagati in concorso per istigazione alla corruzione nell’ambito della procedura di esproprio per pubblica utilità di terreni adiacenti alla base militare di Sigonella
Sicilia, Cronaca
L'esterno della base italiana di Sigonella

I finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania, su delega della Procura distrettuale etnea, hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari nei confronti di pubblici ufficiali indagati in concorso per istigazione alla corruzione nell’ambito della procedura di esproprio per pubblica utilità di terreni adiacenti alla base militare di Sigonella. Si tratterebbe di illeciti compensi per i pubblici ufficiali stabilito mediante un apposito «tariffario».

L’attività investigativa è stata svolta dal nucleo di polizia economico finanziaria in Sicilia, Puglia e Lazio. I dettagli dell’operazione verranno comunicati nel corso di una conferenza stampa della Procura Distrettuale di Catania presieduta dal procuratore capo Carmelo Zuccaro, che si terrà alle ore 10.30 in via Crociferi nella sede del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook