Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Green pass in Sicilia, deputato non entra in Ars e presenta denuncia in questura
LA PROTESTA

Green pass in Sicilia, deputato non entra in Ars e presenta denuncia in questura

«Come annunciato stamane, abbiamo formalizzato in questura la denuncia evidenziando che ci è stato impedito l’accesso all’Ars. Occorre accertare se sono si sono verificate delle violazioni perseguibili per legge». Ad confermarlo all’AGI è il deputato regionale e capogruppo di Attiva Sicilia, Sergio Tancredi a cui stamane, con la collega Angela Foti, era stato impedito l’accesso a Palazzo dei Normanni dopo che si erano rifiutati di esibire il green pass alle guardie giurate che effettuano il servizio di controllo all’ingresso.
Nel pomeriggio, mentre la vice presidente Foti ha deciso di prendere parte ai lavori parlamentari a Sala d’Ercole mostrando il certificato verde, Tancredi è rimasto inflessibile sulle proprie posizioni ed entrerà soltanto se «ci sarà bisogno della mia presenza in Aula per votare una norma importante». «Se il magistrato dovesse riscontrare delle irregolarità - ha proseguito Tancredi - siamo pronti a presentare una querela. Sono convinto che la Costituzione ci darà ragione».

Proprio il presidente dell’Ars Giafranco Miccichè, che si è detto dispiaciuto per l’accaduto, ha suggerito ai parlamentari di evitare altre forme di protesta e, semmai, di rivolgersi al Tar per un parere definito. «E' una buona idea quella del Tar - ha aggiunto Tancredi - ho già dato mandato a un costituzionalista per valutare i profili che riteniamo non siano stati rispettati»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook