Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scritta omofoba sulla scalinata Alessi di Catania, Arcigay: "Non ci faremo intimidire"
COLPO DI SPUGNA

Scritta omofoba sulla scalinata Alessi di Catania, Arcigay: "Non ci faremo intimidire"

I lavori di 'pulizia' cominciano oggi. Il presidente di Arcigay Catania, Armando Caravini: "Quanto successo ci fa capire l'importanza il disegno di legge Zan"

Un 'colpo di spugna', pulendo la scritta 'Gay merda' realizzata con della vernice bianca sul basolato nero di pietra lavica nella scalinata Alessi, nel centro di Catania. E’ la risposta dell’Arcigay di Catania per "dimostrare alla città quanto siano importanti valori come rispetto e inclusione, che trovano proprio in quella frase tentativi evidenti di sabotaggio".

I lavori di 'pulizia' cominciano oggi. "In uno dei punti di ritrovo della comunità Lgbt+, e cioè la scalinata Alessi, è comparsa una scritta di odio - afferma il presidente di Arcigay Catania, Armando Caravini - nei confronti delle persone omosessuali. La foto, condivisa sul profilo Facebook di Mirko Giacone, segretario dei giovani democratici di Catania, ci fa capire quanto è importante il disegno di legge Zan, in vista della ripresa della sua discussione in Senato il 27 ottobre".

"Altresì, è importante, come Arcigay Catania - aggiunge Caravini - continuare a divulgare cultura, rispetto, accoglienza, inclusione alla città per non permettere a Catania di fare passi indietro. Il gruppo giovani dell’associazione, capitanato da Daniele Russo, sarà impegnato oggi nelle operazioni di pulizia della scalinata. La nostra battaglia - conclude il presidente di Arcigay Catania - non si ferma, anzi. Non ci faremo mai intimidire da queste provocazioni issate vigliaccamente. Che, almeno, ci mettessero la faccia".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook