Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Enna, violenze sessuali nei confronti di due ragazze affette da deficit cognitivo: arrestato
A ENNA

Enna, violenze sessuali nei confronti di due ragazze affette da deficit cognitivo: arrestato

Il giovane fermato ne aveva attirato una (minorenne) con l’inganno sulla propria auto e, condotta in un luogo appartato, ne aveva abusato

Un giovane di Nicosia (Enna) è stato posto ai domiciliari per violenza sessuale aggravata ai danni di due ragazze, di cui una minorenne, entrambe affette da deficit cognitivo. Il provvedimento del gip di Enna è stato eseguito all’alba, du richiesta della procura, da carabinieri della Compagnia di Mistretta. L’attività è partita dalla segnalazione di un dirigente scolastico. Avviate le indagini, coordinate dal sostituto procuratore di Enna, Daniela Rapisarda, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mistretta, insieme a psicologhe, hanno accertato che effettivamente il giovane aveva attirato con l’inganno la minore sulla propria auto e, condotta in un luogo appartato, ne aveva abusato; è pure emerso che il giovane aveva abusato anche di una seconda ragazza. Per timore, le vittime non hanno raccontato alle famiglie quanto accaduto. Il pm ha quindi chiesto al gip Giuseppe Noto la misura cautelare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook