Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sicilia, i costruttori sul superbonus: "Troppe imprese improvvisate"
EDILIZIA

Sicilia, i costruttori sul superbonus: "Troppe imprese improvvisate"

Nell’isola già realizzati 4.328 interventi con i benefit

Affidarsi alle imprese qualificate che possano operare con i superbonus edilizi. Perché «chi usa il bonus è come se partecipasse ad un appalto pubblico e quindi deve esserci la necessaria garanzia». Perché i fondi sono tanti e fanno gola: fino ad ottobre la Sicilia ha maturato detrazioni per lavori conclusi per circa 520 milioni di euro. E solo in Sicilia sono nate oltre 2.600 imprese negli ultimi mesi pronti a cavalcare l'onda del superbonus che molto spesso non hanno alcuna esperienza o certificazione.

Una denuncia che viene da Ance sulle possibili truffe da parte di imprese che usufruiscono dei bonus edilizi. E così il monte totale delle frodi sui bonus edilizi, compreso il super bonus, ammonta a 950 milioni, «quasi un miliardo e quasi tutti monetizzati» secondo l'allarme del direttore dell'Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, lanciato ieri a in Mezz'ora su Raitre (ne parliamo a pagina 3). Proprio per questo, ha aggiunto, «era urgente intervenire» con il decreto varato questa settimana dal governo.

L'articolo integrale potete leggerlo nell'edizione cartacea – Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook