Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agguato a Noto: convalidato il fermo per l'omicidio del 17enne. L'obiettivo sarebbe stato il padre
LA RICOSTRUZIONE

Agguato a Noto: convalidato il fermo per l'omicidio del 17enne. L'obiettivo sarebbe stato il padre

Sicilia, Cronaca

Il gip del Tribunale di Siracusa ha convalidato il fermo nei confronti di Vincenzo Di Giovanni, 33 anni, di Noto, indicato dalla procura e dai carabinieri come il presunto autore dell’omicidio del 17enne Piopaolo Mirabile, raggiunto alla testa, il 2 dicembre scorso, da un proiettile e morto due giorni dopo all’ospedale Garibaldi di Catania.

L’indagato, che si trova in carcere, non ha preso parte all’udienza in quanto affetto da una patologia, per cui si trova attualmente in isolamento nelle struttura penitenziaria. Entro cinque giorni dalla sua guarigione, sarà sottoposto all’interrogatorio di garanzia davanti allo stesso gip del Tribunale di Siracusa. Di Giovanni è stato fermato nei giorni scorsi dai carabinieri che lo hanno rintracciato ad Avola dove si sarebbe nascosto nella casa di conoscenti.

Secondo quanto emerge nella ricostruzione dei carabinieri, il vero obiettivo sarebbe stato il padre del 17enne, con cui avrebbe avuto una lite prima dell’agguato. Le immagini delle telecamere di sicurezza della zona in cui è avvenuta la sparatoria hanno consentito agli inquirenti di chiudere il cerchio attorno al presunto responsabile dell’omicidio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook