Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La cassaforte scassinata col flex: arrestato un 39enne per rapina al distributore di Ciminna
LA BANDA

La cassaforte scassinata col flex: arrestato un 39enne per rapina al distributore di Ciminna

Il 39enne, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe agito nella notte del 24 novembre scorso quando, insieme a due complici, avrebbe minacciato e aggredito il custode
Sicilia, Cronaca

All’alba, i carabinieri della Compagnia di Bagheria hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 39enne, indagato per rapina aggravata in concorso con altre due persone, attualmente in via di identificazione, in una stazione di servizio a Ciminna. Il provvedimento, emesso dal gip di Termini Imerese, è frutto di una complessa attività investigativa condotta dalla Compagnia di Bagheria, con il contributo della Compagnia di Palermo Piazza Verdi.

Il 39enne, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe agito nella notte del 24 novembre scorso a Ciminna, quando, insieme a due complici, avrebbe minacciato e aggredito il custode di un distributore di carburante sulla statale 121, tra Ciminna e Mezzojuso, al fine di impossessarsi del denaro presente nella stazione di servizio e di altri oggetti, per un valore totale di oltre 8 mila euro. La banda avrebbe costretto il custode ad aprire la cassa automatica self-service del distributore di carburante, forzando inoltre la cassaforte presente nel punto vendita collegato allo stesso distributore con un flex.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook