Sabato, 22 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Palermo 900 bare insepolte: il sindaco Orlando indagato per omissione d'atti d'ufficio
CIMITERO DEI ROTOLI

A Palermo 900 bare insepolte: il sindaco Orlando indagato per omissione d'atti d'ufficio

Da persona informata sui fatti il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, è passato a indagato per omissione d'atti d'ufficio per la vicenda delle bare insepolte che sono ormai circa 900. Dal 2020 prima per una vicenda di mazzette che coinvolse l'ex direttore del cimitero dei Rotoli, Cosimo De Roberto, (c'è la richiesta di giudizio per 10 indagati) poi per le bare che giacevano nei magazzini per settimane e mesi, poi perchè le casse coi defunti scoppiavano o lasciavano cadere liquidi, la vicenda della mancata tumulazione dei feretri tiene banco a Palermo da anni.

Il forno crematorio è guasto da quasi due anni e le bare di chi dev'essere cremato devono spostarsi dalla regione. I familiari dei defunti da tempo denunciano lo scandalo e lo scorso novembre anche l'arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice ha sottolineato il dramma che vivono migliaia di persone che non possono seppellire i propri cari.

Bare insepolte, Caronia: città allo sbando, giunta arrogante

«Mentre la città è sempre più allo sbando e la (in) attività del sindaco sempre più oggetto di indagini giudiziarie, è chiaro che ogni giorno in più con Leoluca Orlando Sindaco è una iattura per Palermo. Ogni giorno di più con questa Giunta alla guida della città è un giorno in più di problemi non risolti ma anzi aggravati dall’arroganza e dalla incompetenza». Lo afferma la consigliera comunale e deputata regionale della Lega Marianna Caronia sull'inchiesta sulle bare insepolte al cimitero dei Rotoli. "Ai colleghi e alle forze politiche di opposizione che non hanno voluto mandarli a casa in anticipo con la mozione di sfiducia firmata dalla Lega e pochi altri - aggiunge - chiediamo se ancora oggi siano pronti a sostenere che quella mozione fosse sbagliata e chiediamo loro cosa abbiano guadagnato la città e i palermitani con questi ultimi e lenti mesi di agonia del regno di Leoluca Orlando».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook