Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bomba contro autolavaggio a Siracusa. Messaggio del racket delle estorsioni?
INDAGINI IN CORSO

Bomba contro autolavaggio a Siracusa. Messaggio del racket delle estorsioni?

Nei giorni scorsi, l’auto di un consigliere comunale è stata data alle fiamme mentre al padre albergatore è stata recapitata una bombola del gas sistemata a ridosso della sua struttura

Una bomba è esplosa nella notte, intorno all’una, contro un autolavaggio in via delle Magnolie, a Cassibile, quartiere a sud di Siracusa. L’esplosione ha danneggiato l’ingresso dell’attività commerciale e il boato è stato avvertito dai residenti della zona che hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Le indagini sono condotte dai carabinieri che hanno già compiuto i sopralluoghi nel locale e allo stesso tempo hanno prelevato le immagini delle telecamere di sicurezza della zona per provare a identificare gli autori di questa intimidazione. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti un messaggio del racket delle estorsioni. Proprio ieri, in prefettura, si è riunito il Comitato per l’Ordine e la sicurezza pubblica convocato per discutere della catena di avvertimenti ad Augusta nei confronti di imprenditori, commercianti ed esponenti politici. Nei giorni scorsi, l’auto di un consigliere comunale è stata data alle fiamme mentre al padre albergatore è stata recapitata una bombola del gas sistemata a ridosso della sua struttura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook