Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Schiaffo alla memoria di Peppino Impastato se Casa Felicia tornasse ai Badalamenti"
ANTIMAFIA

"Schiaffo alla memoria di Peppino Impastato se Casa Felicia tornasse ai Badalamenti"

"Il valore della legalità non può essere scalfito da un errore burocratico"

«Sarebbe una grave sconfitta per tutti se Casa Felicia (un casolare confiscato alla famiglia Badalamenti, trasformato in centro socio-culturale e intitolato alla mamma di Peppino Impastato) fosse restituito al figlio del boss mafioso. Sarebbe uno schiaffo alla memoria di Peppino e a tutte le battaglie di legalità e di antimafia sociale portate avanti da Casa Felicia» . Lo afferma, in una nota, i parlamentari M5S della Commissione Antimafia.

«Un errore materiale nella procedura di acquisizione dell’Agenzia dei Beni Confiscati- ricordano - porterebbe a questo risultato che, ripetiamo, sarebbe disastroso. Non vogliamo puntare il dito contro nessuno, non sarebbe giusto, ma si susseguono piccoli o grandi fatti che, sembra, abbiano un unico filo conduttore: un grave calo nel contrasto alle mafie, nella tensione che ha animato anni di dure lotte e di rinascita».

A giudizio dei parlamentari «restituire ai Badalamenti un simbolo di legalità e di antimafia, per un errore burocratico, sarebbe una ferita dolorosissima e una sconfitta per tutti coloro che hanno creduto alle battaglie di Impastato e a una Sicilia e un Paese libero dalle mafie. Ci aspettiamo uno scatto di orgoglio che ci porti a dire: Casa Felicia è un bene di tutti, non della famiglia Badalamenti. I valori democratici e di legalità - concludono - non possono essere scalfiti o messi in dubbio da un errore burocratico».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook