Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Perseguita e minaccia la ex, 28enne arrestato nel Catanese
CODICE ROSSO

Perseguita e minaccia la ex, 28enne arrestato nel Catanese

L’ex compagno avrebbe anche minacciato di suicidarsi o di compiere gesti autolesionistici pur di convincerla a tornare insieme. Anche la madre della ragazza sarebbe stata molestata con pressanti messaggi per ottenere informazioni sulla figlia

Un 28enne è stato arrestato dai carabinieri nel Catanese per atti persecutori nei confronti della ex compagna, con la quale avrebbe voluto riallacciare la relazione che la donna aveva voluto interrompere. L’uomo è stato posto ai domiciliari con il braccialetto elettronico.

Le indagini dei carabinieri hanno fatto luce sulle condotte, anche violente, del giovane dal dicembre del 2021 anche con messaggi, pedinamenti e appostamenti nei pressi dell’abitazione della vittima, del suo luogo di lavoro e dei locali nei quali andava in compagnia di amici. Il 28enne avrebbe seguito con l’auto la ex e tentato di farla accostare anche con manovre azzardate e pericolose.

In un’occasione, raggiunta sul posto di lavoro, la vittima sarebbe stata aggredita dall’uomo che avrebbe dapprima cercato invano di impedirle di entrare in auto, salvo poi inseguirla fino al porto di Catania, dove l’avrebbe tamponata e ingiuriata. A far temere la vittima per l’incolumità propria e dei familiari sarebbero stati poi numerosi e gravi messaggi vocali con minacce, anche di morte, ricevuti dall’ex e rivolti a lei e all’attuale fidanzato. L’ex compagno avrebbe anche minacciato di suicidarsi o di compiere gesti autolesionistici pur di convincerla a tornare insieme. Anche la madre della ragazza sarebbe stata molestata con pressanti messaggi per ottenere informazioni sulla figlia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook