Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pietraperzia, medico dà fuoco a sterpaglie e muore bruciato
NELL'ENNESE

Pietraperzia, medico dà fuoco a sterpaglie e muore bruciato

Sebastiano Nocilla, che lavorava al pronto soccorso del Sant'Elia di Caltanissetta, è stato ritrovato semi carbonizzato: possibile un malore respirando del monossido di carbonio

Tragedia questa mattina a Pietraperzia, in provincia di Enna, dove è morto il medico del pronto soccorso del Sant'Elia di Caltanissetta, Sebastiano Nocilla. Il professionista di Pietraperzia, ma residente a Caltanissetta, sarebbe morto ustionato nella sua campagna di contrada Menta. Il corpo è stato trovato intorno alle 11.45 nel suo podere. Quando gli operatori del 118 sono arrivati in ambulanza il corpo era semi-carbonizzato.

Sembrerebbe che il medico stesse bruciando delle sterpaglie per ripulire il terreno. Poi la tragedia sulla quale sono in corso degli accertamenti da parte dei carabinieri. Probabilmente ha perso i sensi respirando del monossido di carbonio oppure ha avuto un malore che non gli ha lasciato scampo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook