Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga, sequestrata maxi piantagione (20mila piante) di marijuana nel Nisseno. 11 arresti
ATTIVITA' ILLECITA

Droga, sequestrata maxi piantagione (20mila piante) di marijuana nel Nisseno. 11 arresti

I carabinieri del nucleo investigativo di Caltanissetta hanno arrestato 11 persone, tre originari di Riesi e 8 della provincia di Palermo, per associazione mafiosa finalizzata alla coltivazione e traffico di sostanze stupefacenti. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip di Caltanissetta.
L'indagine è scattata il 2 giugno dello scorso anno dopo che il rinvenimento a Butera di 15 mila piante piante di marijuana. Lo stupefacente, qualora immesso sul mercato, avrebbe fruttato circa 16 milioni di euro. La scoperta venne fatta dai carabinieri della stazione di Riesi. A promuovere la rete di coltivazione della sostanza stupefacente sarebbe stato un uomo 53 anni. (AGI) -

Durante le indagini avviate lo scorso gennaio dai carabinieri e coordinate dalla Dda di Caltanissetta, guidata da Salvatore De Luca, sono state ricostruite tutte le presunte fasi dell’attività illecita, dal trasporto delle piantine all’interno di plateau occultati in doppifondi ricavati su cassoni di camion, alla piantumazione e all’irrigazione delle stesse. Lo scorso 21 giugno in contrada Figotto di Riesi, i carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta, insieme a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Carabinieri «Sicilia» e del Nucleo Elicotteri di Palermo hanno arrestato in flagranza per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti, 4 persone che erano all’interno di un fondo agricolo, intente ad attività di coltivazione, dove i militari hanno rinvenuto tra i filari di vite, e successivamente sequestrato, circa 20mila piante di marijuana tipo «skunk», con altezza compresa tra 45 e 90 cm, per un valore complessivo sul mercato degli stupefacenti di circa 16 milioni di euro. Cento piante sono state campionate da personale del laboratorio analisi sostanze stupefacenti dei Carabinieri di Catania intervenuto sul posto, e la restante parte è stata immediatamente estirpata e distrutta. Altre cinque piante campionate sono state analizzate con esito positivo nell’immediatezza del fatto. Gli arresti sono stati convalidati con contestuale applicazione di quattro misure cautelari in carcere, inoltre il Gip, a seguito di richiesta della Dda nissena, ha applicato la misura cautelare in carcere per altri sette indagati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook