Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Quattro agenti feriti nel carcere di Noto. I sindacati, "Politica assente"
LA DENUNCIA

Quattro agenti feriti nel carcere di Noto. I sindacati, "Politica assente"

Tre agenti e un ispettore della polizia penitenziaria sono stati feriti ieri, con colpi alla testa e al volto, da detenuti nel carcere di Noto, nel Siracusano. I quattro sono stati medicati nell’ospedale di Avola. "Non si conoscono ancora le cause di tanta violenza - commenta Domenico Nicotra, presidente della Confederazione dei sindacati penitenziari - ma sappiamo con certezza che non saranno gli ultimi. La polizia penitenziaria non può essere considerata come carne da macello a seguito delle politiche scellerate poste in essere all’interno delle carceri. Ogni giorno continuiamo a segnalare le aggressioni nelle carceri nel silenzio più assoluto da parte delle autorità preposte alla tutela del Corpo a partire dalla ministra Cartabia. Attraverso il servizio che abbiamo attivato come sindacato per le «vittime del dovere"- conclude Nicotra - porteremo tutti questi casi al Consiglio Europeo affinché si rendano conto di quanto è grave il loro comportamento».

Uilpa Sicilia ricorda che «ieri c'è stata una riunione con i sindacati al provveditorato regionale amministrazione penitenziaria della Sicilia per fare un’analisi sulla situazione delle aggressione contro la polizia penitenziaria da parte dei detenuti». «Le cifre - aggiunge la segretaria regionale del sindacato - sono spaventose: nel 2021 sono state 113 le aggressioni con relativi ferimenti del personale di Polizia penitenziaria, e solo nel primo semestre del 2022 le aggressioni e ferimenti sono addirittura 73. Questi dati dovrebbero costringere a fare un passo indietro a quella certa politica del buonismo che ha indotto i detenuti ad aggredire con senso di strafottenza e prepotenza i lavoratori della Polizia penitenziaria, perché - chiosa Uilpa Sicilia - protetti da una scuola di pensiero politica che ha fatto diventare cattivi i poliziotti e buoni i delinquenti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook