Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, maxi blitz a Trapani contro i favoreggiatori di Matteo Messina Denaro: 35 arresti NOMI
L'OPERAZIONE

Mafia, maxi blitz a Trapani contro i favoreggiatori di Matteo Messina Denaro: 35 arresti NOMI

Maxi operazione dei carabinieri del Ros e del comando provinciale di Trapani contro l’area grigia dei presunti favoreggiatori del superlatitante Matteo Messina Denaro. I militari, con il supporto dei comandi provinciali carabinieri di Palermo e Catania, del 9° Nucleo Elicotteri di Palermo, degli Squadroni Eliportati «Cacciatori Sicilia» e «Cacciatori Calabria», nonché del 12° Reggimento Carabinieri «Sicilia», stanno eseguendo provvedimenti emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo nei confronti di 70 indagati, 35 dei quali sono stati arrestati.

In carcere. Francesco Luppino, 62 anni, Campobello di Mazara; Piero Di Natale, 41 anni, Castelvetrano; Vincenzo Spezia, 59 anni, Trapani; Francesco Giuseppe Raia, 55 anni, Marsala; Antonino Ernesto Raia, 60 anni, Marsala; Antonino Cuttone, 86 anni; Vito Gaiazzo, 67 anni, Mazara del Vallo; Antonino Pace, 72 anni, Mazara del Vallo; Marco Buffa, 49 anni, Mazara del Vallo; Francesco Pulizzi, 69 anni, Marsala; Marco Manzo, 57 anni, Campobello di Mazara; Vito Vincenzo Rallo, 62 anni, Marsala; Carmelo Salerno, 62 anni, Paceco; Giuseppe Salerno, 32 anni, Erice; Leonardo Casano, 50 anni, Marsala; Giuseppe Speciale, 40 anni, Partinico; Michele Vitale, 30 anni, Partinico; Antonino Nastasi, 52 anni, Palermo; Vito De Vita, 45 anni, Marsala; Riccardo Di Girolamo, 44 anni, Mazara del Vallo; Jonathan Lucchese, 29 anni, Palermo; Rosario Stallone, 48 anni, Castelvetrano.

Ai domiciliari: Tiziana Rallo, 42 anni, Marsala; Vincenzo Romano, 77 anni, Mazara del Vallo; Giuseppa Prinzivalli, 48 anni, Marsala; Girolamo Li Causi, 55 anni, Marsala; Marcello Salvia, 43 anni, Palermo; Stefano Putaggio, 49 anni, Marsala; Antonino Lombardo, 69 anni, Marsala; Nicolò Macaddino, 62 anni, Mazara del Vallo; Bartolomeo Macaddino, 58 anni, Mazara del Vallo; Lorenzo Catarinicchia, 41 anni, Marsala; Francesco Stallone, 55 anni, Campobello di Mazara; Paolo Bonanno, 48 anni, Mazara del Vallo.

Sono accusati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, turbata libertà degli incanti, reati in materia di stupefacenti, porto abusivo di armi, gioco d’azzardo e altri reati, tutti aggravati dal metodo e dalle modalità mafiose. Sono in corso anche decreti di perquisizione e sequestro. L’azione s'inquadra nelle indagini condotte dall’Arma per la cattura del boss Matteo Messina Denaro, latitante ormai da circa trent'anni.

Lamorgese, incessante sforzo per arrestare Messina Denaro

«La complessa operazione condotta dall’Arma dei Carabinieri nella provincia di Trapani con il coordinamento della competente Direzione distrettuale antimafia testimonia il forte e determinato impegno dello Stato per contrastare le organizzazioni mafiose e i loro interessi criminali». Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese dopo l’esecuzione di 70 misure cautelari nei confronti di presunti favoreggiatori del latitante Messina Denaro.
«Ringrazio ancora una volta la magistratura e le forze di polizia per l’eccellente attività investigativa svolta quotidianamente per individuare la fitta rete di relazioni e coperture di cui godono i sodalizi mafiosi e contrastare la loro azione aggressiva sul territorio volta a condizionare la vita economica e sociale locale ed alimentare i loro traffici illeciti», ha aggiunto la titolare del Viminale, sottolineando «l'incessante sforzo operativo in atto per assicurare alla giustizia Messina Denaro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook