Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti: in 765 chiedono porto in Sicilia, 80 bambini alla deriva su Alarm Phone
SOS

Migranti: in 765 chiedono porto in Sicilia, 80 bambini alla deriva su Alarm Phone

Sono 765 i migranti bordo di tre navi ong. Sono 428 sulla Sea Watch 3 in attesa dell’assegnazione di un porto sicuro; così come la SeaEye4 dove vi sono 208 persone e la Humanity1 con 129 migranti. «La flotta civile ha salvato nei giorni scorsi centinaia di persone che altrimenti sarebbero state illegalmente respinte in Libia o annegate», afferma la ong tedesca che dopo oltre dieci giorni in mare chiede un porto sicuro.

Inoltre Alarm Phone ha lanciato l’allerta per un barcone con 250 migranti alla deriva, tra loro ci sarebbero 80 bambini: sarebbe partita da Libano circa una settimana fa ed è senza carburante. Cibo e acqua potabile sono finiti da tre giorni. Chi ha chiamato ha detto che sua figlia di 3 mesi è morta di sete. Di ieri il dramma reso noto dall’Unhcr secondo cui sei rifugiati siriani, fra cui due bambini di uno e due anni, un adolescente e tre adulti, sono morti. Il natante partito dalla Turchia è approdato a Pozzallo: 28 i migranti tratti in salvo nei giorni scorsi a opera di un mercantile battente bandiera liberiana a largo delle coste orientali libiche e condotti in Sicilia dalla Guardia costiera.

In 217 arrivati nella notte a Lampedusa, 9 sbarchi

Sette barchini e gommoni sono riusciti ad arrivare a Lampedusa, durante la scorsa notte, direttamente a Cala Creta, Cala Francese, molo Favarolo, molo commerciale e molo Madonnina. Altri due natanti sono stati invece intercettati e soccorsi fra 11 miglia e l’imboccatura del porto. Sono complessivamente 217 i migranti sbarcati a Lampedusa fra la notte e l’alba.

Ieri, sull'isola, si sono registrati 12 sbarchi con un totale di 556 persone. Gli ultimi due barconi - con 123 bengalesi, egiziani, pakistani, etiopi e 15 tunisini - sono giunti poco prima della mezzanotte. La scorsa notte, i carabinieri hanno rintracciato a Cala Creta 13 tunisini, la Guardia di finanza ha prima bloccato a Cala Francese 57 egiziani, marocchini, somali e bengalesi e poi, al molo commerciale, altri 20 egiziani, pakistani e bengalesi e 13 tunisini. I militari dell’Arma, nel frattempo, al molo commerciale hanno fermato 69 tunisini, fra cui 4 donne e 14 minori, appena sbarcati. All’alba, le Fiamme gialle hanno fermato, a molo Madonnina, 3 tunisini arrivati con un gommone.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook