Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La Sicilia “officina” europea dei chip
L'INVESTIMENTO

La Sicilia “officina” europea dei chip

di
La STMicroelectronics investirà a Catania 730 milioni per i prossimi 5 anni, quasi 300 arriveranno dall’Ue. Il nuovo impianto spianerà la strada a 700 posti di lavoro diretti e altre centinaia con l'indotto

La STMicroelectronics ha deciso di investire a Catania per i prossimi 5 anni, 730 milioni di euro con la possibilità di creare 700 nuovi posti di lavoro diretti e altre centinaia con l'indotto. A tal proposito la direzione nazionale dell’azienda ha comunicato che la Commissione Europea ha approvato, nelle scorse ore, la sovvenzione di 292,5 milioni di euro a sostegno, dell’investimento programmato per la realizzazione di un impianto destinato alla produzione di semiconduttori.
In particolare l’impresa procederà alla costruzione di un impianto integrato per la produzione di substrati in carburo di silicio (SiC) per supportare la domanda crescente di questo tipo di dispositivi. In sostanza un investimento che andrà a rafforzare la catena di fornitura dei semiconduttori, elemento essenziale per garantire la transizione verde e digitale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook