Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania: salvata dalla figlia dalle coltellate del marito
VOLEVA UCCIDERLA

Catania: salvata dalla figlia dalle coltellate del marito

La figlia della coppia si è avvinghiata alle spalle del padre che aveva il lungo coltello in mano, dando la possibilità alla madre di fuggire insieme al fratello e alla sorella più piccoli

Salvata dalla figlia dalle coltellate del marito. Un uomo di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri dopo che una ragazza, disperata, ha avvertito l’operatore del 112 che il padre stava per uccidere la madre con un coltello. Al loro arrivo presso l’abitazione, nel quartiere Canalicchio di Catania i militari hanno trovato l’uomo che, in preda a un forte stato di agitazione, era stato calmato da un vicino di casa che nell’immediatezza era intervenuto a seguito delle urla nel cuore della notte.

I militari hanno accertato che il 38enne era in fase di separazione dalla moglie, la quale non tollerava più la dipendenza del marito dagli stupefacenti (che durava da circa 10 anni) nonché le sue violenze. L’uomo era stato fatto entrare in casa dalla moglie dopo aver a lungo atteso davanti il portone disturbando i vicini con schiamazzi ma, una volta entrato, si era scagliato contro la donna pretendendo ed ottenendo la somma di 500 euro, minacciandola poi di morte con un grosso coltello e un paio di forbici prese in cucina, dicendole che avrebbe utilizzato anche l’acido. La figlia della coppia si è avvinghiata alle spalle del padre che aveva il lungo coltello in mano, dando la possibilità alla madre di fuggire insieme al fratello e alla sorella più piccoli nell’abitazione dei vicini. Convalidato l’arresto del 38enne posto ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook