Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caltanissetta, ottantenne sola e denutrita in casa: soccorsa dopo una settimana
IL CASO

Caltanissetta, ottantenne sola e denutrita in casa: soccorsa dopo una settimana

Sicilia, Cronaca
Ospedale Sant'Elia a Caltanissetta

Confusa e denutrita. Ecco in che condizioni è stata trovata una pensionata di 80 anni di Caltanissetta. La donna vive da sola nella sua abitazione di via Paladini. Da circa una settimana non dava più notizie di sè. A chiedere l’intervento della polizia è stata una vicina di casa preoccupata per le condizioni dell’anziana signora.

A soccorrere la donna sono stati oltre agli agenti della questura di Caltanissetta, i vigili del fuoco ed un’ambulanza del 118. La paziente è stata condotta al pronto soccorso del Sant'Elia dove dopo le cure è stata dimessa. La signora, alla vicina di casa che ha bussato alla sua porta, avrebbe detto di aver perso le chiavi. La vicina di casa avrebbe anche tentato di mettersi in contatto con gli assistenti sociali del Comune. L’anziana è seguita da un amministratore di sostegno. L’episodio si è verificato in un quartiere residenziale in cui gli anziani si fanno compagnia confortandosi a vicenda. Una sorta di mutuo soccorso tra coloro i quali sono soli in casa. Così una vicina si è resa conto che la nonnina a cui aveva portato lenticchie e panettoni urlava parole senza un significato. Si è allarmata e sono stati attivati i soccorsi. La donna due anni fa ha perduto il figlio ed anche il marito così si è lasciata andare. «Nessuno è venuta a trovarla in questi giorni. Le avevo suonato per darle qualcosa da mangiare ma ha iniziato ad urlare dicendo che le avevano rubato le chiavi di casa e che non poteva aprire», racconta la donna. A raggiungerla al «Sant'Elia» è stata una congiunta che è stata rintracciata dalla polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook