Sabato, 15 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
DAL 7 AL 13 LUGLIO

Cinema protagonista a Palermo, nuova edizione del Sole Luna Doc Film Festival

Il Sole Luna Doc Film Festival è tra i 45 eventi culturali di grande richiamo turistico che saranno promossi dalla Regione Siciliana nelle Borse e nelle fiere nazionali e internazionali di settore. Unico festival di cinema insieme al Taormina Film Fest. L’elenco è stato presentato una settimana fa a Roma e ieri a Milano davanti alla stampa estera.

«Un riconoscimento che premia anni di lavoro e l’investimento di risorse e competenze in una città straordinaria come Palermo, cuore del Mediterraneo», dice la presidente del Festival, Lucia Gotti Venturato. Nell’anno di Palermo Capitale italiana della Cultura, il festival ha richiamato 11 mila spettatori per oltre 50 film proiettati, di cui 28 in concorso arrivati da varie parti del mondo.

Nato per Palermo e per lo sviluppo dell’industria audiovisiva nel 2005 (la prima edizione si è tenuta nel 2006, ndr), il Festival ha ottenuto l’adesione del presidente della Repubblica già dal 2007 e vanta i patrocini del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, del ministero per i Beni e le attività culturali e dell’Agcom, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. È, inoltre, tra le rassegne supportate da Sicilia Film Commission in quanto evento di spicco nel panorama dei festival cinematografici dell’Isola.

La 14esima edizione si terrà dal 7 al 13 luglio 2019 al Complesso dello Spasimo di Palermo. Sul sito solelunadoc.org è pubblicato il bando di partecipazione che resterà aperto fino all’1 marzo. Sole Luna doc film Festival è prodotto dall’associazione no profit Sole Luna–Un ponte tra le culture che ha come scopo fondante quello di avviare processi di amicizia e scambio tra popoli, indirizzando principalmente le sue attività alle giovani generazioni.

In questa direzione, oltre alla rassegna dedicata al cinema del reale, l’associazione durante l’anno svolge attività didattiche e di formazione nelle scuole superiori ed ha già avviato progetti di alternanza scuola-lavoro  con alcuni istituti superiori di Palermo, Treviso e Milano.

Fin dagli esordi ha puntato a raccontare le trasformazioni del mondo contemporaneo con una particolare attenzione al tema dei diritti umani. Nel 2019 l’esperienza di coinvolgimento dei più giovani maturata a Palermo, approderà oltre che a Treviso e Milano in nuove città italiane in partnership con il Festival dei diritti umani: Bologna, Firenze, Roma e Napoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook