Lunedì, 16 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
MULTISALA APOLLO

"Fotogramma d'oro", a Messina la rassegna del cinema indipendente

di
Fotogramma D'Oro Short Film Festival, Fotogramma d'Oro Trinakrios, Multisala Apollo, Rassegna del cinema a Messina, studenti di psicologia, Adolfo Celi, Arianna Simone, Francesco Coglitore, Giulia Lombardo, Lillo Gatto, Maria Chiara Musolino, rancesco Polimeni, Rosaria Leto, Vanessa Vento, Messina, Sicilia, Cultura
La giuria

Sono oltre 230 le opere arrivate da 35 Paesi che si contenderanno la partecipazione alla 51° edizione del “Fotogramma D'Oro Short Film Festival”, rassegna del cinema indipendente organizzata dalla “Federazione Nazionale Cinevideoautori”, presieduta dal messinese Francesco Coglitore che, quest'anno, si svolgerà nella città dello Stretto dal 22 al 25 maggio alla Multisala Apollo.

La 51° edizione sarà dedicata alla memoria dell'attore messinese Adolfo Celi.

Sono 43 le opere arrivate dalla Germania, 40 dall'Italia (di cui 13 dalla Sicilia), 34 opere sono arrivate dagli Stati Uniti, dall'Iran 24 e, poi, cortometraggi da Spagna, Austria, Svizzera, Francia, Canada, Nuova Zelanda, Regno Unito, Olanda, Svezia, Cina, India, Irlanda, Nepal, Federazione Russa, Australia, Finlandia, Grecia, Giappone, Afghanistan, Armenia, Turchia, Argentina, Belgio, Brasile, Danimarca, Egitto, Israele, Lituania, Messico, Polonia e Romania.

I cortometraggi provenienti dalla Sicilia parteciperanno anche al “Fotogramma d'Oro Trinakrios”. Il direttivo della “Federazione Nazionale Cinevideoautori” ha infatti voluto dare alla manifestazione una specifica identità, legandola al territorio che la ospita ormai da 4 anni, durante i quali sono state intessute fitte relazioni con associazioni e realtà culturali.

Il nuovo premio, che si aggiunge ai consueti “Fotogramma d'Oro”, “Fotogramma d'Argento” e “Fotogramma di Bronzo” e al “Fotogramma d'Oro Campus”, intende valorizzare un artista siciliano, di origine o di adozione, il quale girando il proprio film in Sicilia contribuisce alla diffusione di alcuni aspetti, anche sconosciuti ed inediti, della sua terra.

Si sta procedendo alla selezione delle opere arrivate e l'elenco dei lavori che parteciperanno alla 51° edizione della kermesse verrà reso noto nei prossimi giorni. Al lavoro una giuria tecnica e la giuria campus.

Quest'anno nella commissione di selezione, oltre allo staff della direzione artistica del Festival, guidato da Coglitore, sono presenti alcuni studenti, appositamente selezionati, afferenti al “Cospecs-dipartimento di Scienze cognitive, psicologiche, pedagogiche e degli studi culturali” dell'ateneo peloritano Josè Gordelli, Francesco Polimeni, Arianna Simone e Vanessa Vento, nonché alcuni tirocinanti del laboratorio psicoanalitico “Vicolo Cicala” di Messina, Lillo Gatto, Rosaria Leto e Maria Chiara Musolino, coordinati dalla dottoressa Giulia Lombardo.

Attivati, inoltre, dei tirocini formativi rivolti agli studenti iscritti ai corsi di laurea triennale in Turismo culturale e in discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (Dams) e al corso di laurea magistrale in Turismo e spettacolo, per permettere agli allievi di partecipare come componente della Giuria Campus, nella collaborazione all'organizzazione degli eventi, gestione dei social e riprese video e report fotografici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook